UNA BUONA NOTIZIA

La vicenda Zastava M-76 che da "SEMIAUTOMATICA" diviene, per i consulenti-periti della Procura della Repubblica di BS, magicamente 'Arma Tipo Guerra'.
Una Relazione Tecnica di circa 50 pagine spiega col metodo "Poka Yoke" il perchè questa carabina non nasce "predisposta" per il tiro automatico continuo (raffica).
Dal punto di vista progettuale viene addirittura a sostegno una conferma della "Zastava Arms" con un documento legalmente sottoscritto..

UNA BUONA NOTIZIA

Messaggio da leggereda Bruno Biscuso » ven 12 feb 2021, 9:51

https://www.ilbraccoitaliano.net/forum/ ... hp?t=75952


In data 08.02.2021 il Gip del Tribunale di Brescia dr. Bianchetti ha emesso un Ordinanza di dissequestro delle carabine che non avevano il difetto di poter sparare a raffica.
Fino al momento i cui il mio Team ha deciso di interessare l'organo tecnico per la sicurezza delle armi da fuoco portatili, il BNP di Gardone V.T., la voce comune era quella della demilitarizzazione di tutte le carabine, sia che avessero il difetto sia le altre senza difetto.
L'azione da me condotta verteva su un punto fondamentale: la sicurezza.
Tutti i progetti e le perizie depositate agli atti del Gip prevedevano oltre che la riduzione della codetta anche la molatura del dente del cane e del portaotturatore che inibisce un possibile sparo accidentale quando l'otturatore non è completamento chiuso con i ramponi inseriti nei recessi di culatta.
Quest'ultima procedura è stata da noi contestata e segnalata al BNP quale azione pericolosa per i tiratori che avrebbero potuto avere, con la Safety Sear eliminata, un esplosione fuori camera con la possibilità di ricevere fra gli occhi un otturatore lanciato a forte velocità. Parliamo di una cartuccia cal. 8 Mauser con oltre 4000 bar di pressione per una palla da 196 gns.

A metà Novenbre dello scorso anno, prima dell'udienza fissata al 18.12, ho deciso di redigere una perizia da far inviare al BNP da tutti quanti mi avevano incaricato per il dissequestro delle carabine, a mezzo di Pec e Raccomandata con lo scopo di sensibilizzare i funzionari dello stesso BNP a non 'far passare' armi con la Safety Sear eliminata.
Tutto ciò ha portato il Gip ad archiviare le proprie convinzioni sulla natura delle carabine come 'armi tipo guerra' consentendone la restituzione così come erano in origine.
Benchè abbia ricevuto forti attacchi sui social da parte di 'esperti', ed associazioni, ho dimostrato di averci visto giusto e di conseguenza il BNP ha di fatto avallato le mie preoccupazione nel non eliminare la sicurezza data dalla Safety Sear.
Sono fiducio che anche per le carabine con il difetto la soluzione verterà con la sola eliminazione della codetta del dente d'arresto.
Allegati
ZASTAVA_NO_CUT_SAFETY.SEAR.3.2.0.pdf
(1.04 MiB) Scaricato 30 volte
BNP.AL DIRETTORE_M76_2.pdf
(15.45 KiB) Scaricato 24 volte
Cordialità
Bruno
"la Libertà è reale dove è possibile esprimersi senza censure, chiunque dovesse impedirla o porre limiti al pensiero altrui commette un delitto di estrema gravità. L'autoritarismo e le dittature non consentono il propagarsi delle idee e degli scritti." BBG
Avatar utente
Bruno Biscuso
Moderatore
 
Messaggi: 2268
Iscritto il: sab 14 gen 2012, 22:47
Località: SALENTO - Terra del Sole e degli Ulivi N. 40°23' E. 018° 18'
età: 64
prov.: LE

Re: UNA BUONA NOTIZIA

Messaggio da leggereda piero » sab 13 feb 2021, 8:51

Finalmente qualcuno si è ricreduto ed ha accettato la Vostra fine e dettagliata perizia, questa ha rimarcato la pericolosità della modifica che "gli esperti" avrebbero voluto imporre alle carabine Zavasta M-76, eliminando la sicurezza data dalla Safety Sear.
Bravi e avanti così, come ho scritto prima, la tenacia e la COMPETENZA alla fine danno i giusti frutti.
Con Ammirazione
piero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 671
Iscritto il: lun 19 mar 2012, 20:46
età: 70
prov.: Pa


Torna a IL CASO ZASTAVA M-76



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite