RESTAURO LEGNI

In questo Forum L'ARMAIOLO ONLINE potrete effettuare le Vs. richieste Tecniche per l'Identificazione dei difetti meccanici idonei ad effettuare la Riparazione di Armi.
E' necessaria l'ISCRIZIONE per poter accedere e scrivere un Post.

RESTAURO LEGNI

Messaggio da leggereda Bruno Biscuso » mer 9 ott 2019, 18:15

Salve Sig. Bruno,
ho letto i suggerimenti sul restauro dei legni di un fucile. Ho ricevuto in eredità alcune armi che per me hanno un enorme valore ma che non sono stati tenuti al meglio. Avrei intenzione di restaurare queste armi, scegliendo di volta in volta la tecnica "migliore", nel rispetto dell'anno di costruzione e della fattura di ogni singola arma.
Premetto che, per il lavoro che svolgo, ho un'ottima manualità e ho accesso ad un laboratorio con strumenti di precisione, essiccatori, vasche, strumenti per la verniciatura ecc. La scelta del fai da te non è dettata dalla ricerca del risparmio ma da motivi "romantici". Volevo sapere se posso approfittare della sua competenza per guidarmi, nella scelta della tecnica e dei materiali per il restauro di ogni singola arma.
Grazie
D.

Cordialità
Bruno
"la Libertà è reale dove è possibile esprimersi senza censure, chiunque dovesse impedirla o porre limiti al pensiero altrui commette un delitto di estrema gravità. L'autoritarismo e le dittature non consentono il propagarsi delle idee e degli scritti." BBG
Avatar utente
Bruno Biscuso
Moderatore
 
Messaggi: 2152
Iscritto il: sab 14 gen 2012, 22:47
Località: SALENTO - Terra del Sole e degli Ulivi N. 40°23' E. 018° 18'
età: 64
prov.: LE

Re: RESTAURO LEGNI

Messaggio da leggereda NeoSniper » dom 27 ott 2019, 21:52

Eccomi qui,
con la prima arma da restaurare e con i primi problemi relativi alla meccanica.
Ho smontato un FRANCHI ALCIONE (almeno credo, ma ne sarò sicuro domani, controllando la matricola c/o FRANCHI), per restaurare i legni e finirli a olio: in origine erano impregnati noce e verniciati a spruzzo, tecnica che odio.
Tuttavia, nello smontaggio della bascula dal calcio, mi sono trovato una spina cilindrica sul tavolo. In realtà, c è la possibilità che abbia trasferito questo oggetto metallico dall'azienda per cui lavoro, al tavolo di casa ma, essendo un arma, vorrei esserne certo, per evitare danni e malfunzionamenti che potrebbero essere pericolosi.
Ho provato ad armare i cani e funzionano. Il grilletto sgancia solo il cane selezionato dal selettore. per sganciare l'altro bisogna selezionarlo col selettore, passando per la posizione di Sicura. (ne approfitto per chiedere se sia normale).
Ho provato il meccanismo di sparo a bascula smontata e senza canne: il grilletto sgancia i cani sui percussori (anche questo non so se sia normale):
L'arma all'apparenza sembra nuova. (interno delle canne immacolato, esterno quasi intatto (qualche punto di ruggine superficiale che non ha nemmeno scalfito la brunitura, che ho rimosso con lana d'acciaio 0000 e olio per armi. Il gruppo scatto nella bascula non presentava ruggine se non un pochino nella guida dei percussori e della chiave..(ho spruzzato olio fin quando non ha smesso di colorarsi di arancio). Solo qualche piccolo segno di corrosione sulla faccia di bascula, attorno ai percussori (la bascula è in acciaio).
Aprendo le canne a cani già armati si sente ancora una leggera frizione e non c' è gioco tra canne e bascula.
Ritornando alla spina (perno), il suo diametro non corrisponde a nessuno dei fori trasversali alla bascula.
Allego delle foto
spina.jpg

spina1.jpg

spina2.jpg

bascula 2.jpg

bascula 3.jpg


Come si può vedere l'interno della bascula è immacolato :)

Oltre alla parte meccanica vorrei fare un accenno ai legni.
Li ho già sverniciati e sbiancati e sembrano venuti bene. Le chiedo qualche suggerimento sul metodo di colorazione e la tecnica di finitura a olio da utilizzare. (vorrei farli di un noce non troppo scuro).
Grazie
D.
NeoSniper
 
Messaggi: 10
Iscritto il: sab 26 ott 2019, 18:49
età: 38
prov.: na

Re: RESTAURO LEGNI

Messaggio da leggereda Bruno Biscuso » dom 27 ott 2019, 23:41

NeoSniper ha scritto:Eccomi qui,
con la prima arma da restaurare e con i primi problemi relativi alla meccanica.
Ho smontato un FRANCHI ALCIONE (almeno credo, ma ne sarò sicuro domani, controllando la matricola c/o FRANCHI), per restaurare i legni e finirli a olio: in origine erano impregnati noce e verniciati a spruzzo, tecnica che odio.
Tuttavia, nello smontaggio della bascula dal calcio, mi sono trovato una spina cilindrica sul tavolo. In realtà, c è la possibilità che abbia trasferito questo oggetto metallico dall'azienda per cui lavoro, al tavolo di casa ma, essendo un arma, vorrei esserne certo, per evitare danni e malfunzionamenti che potrebbero essere pericolosi.
Ho provato ad armare i cani e funzionano. Il grilletto sgancia solo il cane selezionato dal selettore. per sganciare l'altro bisogna selezionarlo col selettore, passando per la posizione di Sicura. (ne approfitto per chiedere se sia normale).
Ho provato il meccanismo di sparo a bascula smontata e senza canne: il grilletto sgancia i cani sui percussori (anche questo non so se sia normale):
L'arma all'apparenza sembra nuova. (interno delle canne immacolato, esterno quasi intatto (qualche punto di ruggine superficiale che non ha nemmeno scalfito la brunitura, che ho rimosso con lana d'acciaio 0000 e olio per armi. Il gruppo scatto nella bascula non presentava ruggine se non un pochino nella guida dei percussori e della chiave..(ho spruzzato olio fin quando non ha smesso di colorarsi di arancio). Solo qualche piccolo segno di corrosione sulla faccia di bascula, attorno ai percussori (la bascula è in acciaio).
Aprendo le canne a cani già armati si sente ancora una leggera frizione e non c' è gioco tra canne e bascula.
Ritornando alla spina (perno), il suo diametro non corrisponde a nessuno dei fori trasversali alla bascula.
Allego delle foto
spina.jpg

spina1.jpg

spina2.jpg

bascula 2.jpg

bascula 3.jpg


Come si può vedere l'interno della bascula è immacolato :)

Oltre alla parte meccanica vorrei fare un accenno ai legni.
Li ho già sverniciati e sbiancati e sembrano venuti bene. Le chiedo qualche suggerimento sul metodo di colorazione e la tecnica di finitura a olio da utilizzare. (vorrei farli di un noce non troppo scuro).
Grazie
D.

Ciao, benvenuto nel ns. club-forum.
Ho visto le foto questa mattina mentre ero a caccia seduto sullo sgabello in una pausa di passo ai tordi.
Il perno, come detto, non mi viene in mente nulla sulla sua allocazione.
Non è un Alcione, è un Diamond e sei fortunato che abbia le canne integre, di solito sono quasi tutte corrose da buttare.
Inserisci le foto dei legni che hai sveniciato per vedere le condizioni.
Cordialità
Bruno
"la Libertà è reale dove è possibile esprimersi senza censure, chiunque dovesse impedirla o porre limiti al pensiero altrui commette un delitto di estrema gravità. L'autoritarismo e le dittature non consentono il propagarsi delle idee e degli scritti." BBG
Avatar utente
Bruno Biscuso
Moderatore
 
Messaggi: 2152
Iscritto il: sab 14 gen 2012, 22:47
Località: SALENTO - Terra del Sole e degli Ulivi N. 40°23' E. 018° 18'
età: 64
prov.: LE

Re: RESTAURO LEGNI

Messaggio da leggereda NeoSniper » lun 28 ott 2019, 8:16

Buongiorno.
Posto le foto dei legni e colgo l'occasione per rivolgerle qualche domanda.
Cosa ne pensa dei test che ho fatto alla meccanica della bascula? riscontra anomalie? cosa mi consiglia per poter usare l'arma in sicurezza? (mandarla alla franchi, da un armaiolo...ecc)
Grazie
D.
Ho usato uno sverniciatore a solvente in gel per rimuovere la vernice trasparente e dell'ipoclorito di sodio per sbiancare i legni (avevo finito H202).
gli zigrini sono intatti e il legno non presenta solchi, crepe o danni

dopo 1.jpg

dopo
Ovviamente il calcio verrà sottoposto ad un altro processo di sbiancamento con H2O2 e NH3 per eliminare gli aloni di impregnante vecchio

durante.jpg

durante (segni di assorbimento del legno...parti scure..ecc)

prima.jpg

prima
NeoSniper
 
Messaggi: 10
Iscritto il: sab 26 ott 2019, 18:49
età: 38
prov.: na

Re: RESTAURO LEGNI

Messaggio da leggereda piero » lun 28 ott 2019, 17:44

Buona sera Sniper, mi voglio congratulare per la tua manualità, sono sicuro che con i suggerimenti del maestro Bruno otterrai un ottimo lavoro.
Buon restauro, rendici partecipi degli avanzamenti, commentando e postando delle belle foto.
piero
P.S. Scusami Sniper, ti ricordo che da regolamento bisogna presentarsi agli Amici del Forum. Portati nella sezione "PRESENTAZIONI" e scrivi due righe sulla tua passione.
piero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 603
Iscritto il: lun 19 mar 2012, 20:46
età: 70
prov.: Pa

Re: RESTAURO LEGNI

Messaggio da leggereda NeoSniper » lun 28 ott 2019, 18:25

piero ha scritto:Buona sera Sniper, mi voglio congratulare per la tua manualità, sono sicuro che con i suggerimenti del maestro Bruno otterrai un ottimo lavoro.
Buon restauro, rendici partecipi degli avanzamenti, commentando e postando delle belle foto.
piero
P.S. Scusami Sniper, ti ricordo che da regolamento bisogna presentarsi agli Amici del Forum. Portati nella sezione "PRESENTAZIONI" e scrivi due righe sulla tua passione.
piero


Grazie.

Sarebbe stato meglio se non mi fossi trovato questa spina intrusa tra le mani...
Ne verremo a capo...
Sniper
NeoSniper
 
Messaggi: 10
Iscritto il: sab 26 ott 2019, 18:49
età: 38
prov.: na

Re: RESTAURO LEGNI

Messaggio da leggereda piero » mar 29 ott 2019, 8:17

Sicuramente risolverete l'arcano.
piero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 603
Iscritto il: lun 19 mar 2012, 20:46
età: 70
prov.: Pa

Re: RESTAURO LEGNI

Messaggio da leggereda NeoSniper » mar 29 ott 2019, 11:15

Lo spero...
Intanto spero di ricevere qualche suggerimento sul trattamento per i legni...
D.
NeoSniper
 
Messaggi: 10
Iscritto il: sab 26 ott 2019, 18:49
età: 38
prov.: na

Re: RESTAURO LEGNI

Messaggio da leggereda Bruno Biscuso » mar 29 ott 2019, 22:00

NeoSniper ha scritto:Lo spero...
Intanto spero di ricevere qualche suggerimento sul trattamento per i legni...
D.

Una volta trattati i legni con ammoniaca ed acqua ossigenata li ritroveremo senza unto e sbiancati, una volta asciutti dovremo trattarli con un colorante mordente noce.
Vediamo che tipo di mordente intendi usare e poi andremo alla protezione che potrà essere effettuata a True-Oil oppure a lacca a tampone.
Avatar utente
Bruno Biscuso
Moderatore
 
Messaggi: 2152
Iscritto il: sab 14 gen 2012, 22:47
Località: SALENTO - Terra del Sole e degli Ulivi N. 40°23' E. 018° 18'
età: 64
prov.: LE

Re: RESTAURO LEGNI

Messaggio da leggereda NeoSniper » dom 3 nov 2019, 10:30

Ho comprato del tingi legno (mordente senza impurità da poter diluire con alcol o acqua) e del tru oil per la finitura.
Tuttavia ho un dubbio. Gli zigrini del calcio erano ormai solo tatuati così ho dato una leggera levigata per portare il legno liscio, mantenendo i contorni della coda di castoro. Ora vorrei portare a fare gli zigrini al calcio. Meglio farli fare a legno nudo, dopo l'impregnante o a calcio già finito?
Grazie
Domenico
NeoSniper
 
Messaggi: 10
Iscritto il: sab 26 ott 2019, 18:49
età: 38
prov.: na

Prossimo

Torna a NEWS - L'ARMAIOLO ONLINE



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite