S 56

Il laboratorio dell'artigiano Armaiolo Restauratore che spazia dal trattamento originale dei legni al ripristino delle meccaniche usurate fino ai processi di finitura protettivi ed estetici di bascule e canne.

S 56

Messaggio da leggereda flou » lun 3 lug 2017, 11:33

Sig. Biscuso buongiorno. La mio richiesta di consiglio e' a proposito dei legni di un Beretta S 56 in cal. 12 monogrillo. Nonostante l'arma abbia sparato credo non piu di 100 cartucce per cui veramente nuova,noto nel calcio e nell'astina una "perdita di tono",il classico colore dell'epoca ( non ricordo con precisione ma credo abbia una trentina d'anni) si e' un po' come dire OPACIZZATO.Non intendo assolutissimamente toccare detti legni (mi diverto nel FAI DA TE portando al vergine legni di vecchie armi che sono messi male e cerco di ridargli vita rifinendoli con il solo true oil) in primis perche sono veramente allo stato del nuovo e la seconda motivazione e' perche perderei in fatto di originalita'. La mia domanda e' se posso passare un eventuale prodotto che possa restituire un poco di brillantezza/tonalita' senza intaccare o rovinare minimamente i legni stessi ( cera, olio, non saprei). Purtroppo per ora non posso allegare foto in quanto il sistema mi dice che superano la grandezza massima consentita di 500 kbit . Appena possibile lo faro', Intanto provo ad inviare questa discussione malgrado sia senza foto ,anche per "testare" il sito e vedere se ho capito come si fa. Grazie, Giuliano
flou
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun 3 lug 2017, 10:34
età: 45
prov.: rm

Re: S 56

Messaggio da leggereda piero » mar 4 lug 2017, 6:34

Ciao flou, per le dimensioni delle foto devi provare a ridurre la grandezza attraverso il software della tua macchina fotografica.
piero
Avatar utente
piero
 
Messaggi: 566
Iscritto il: lun 19 mar 2012, 20:46
età: 70
prov.: Pa

Re: S 56

Messaggio da leggereda Bruno Biscuso » mar 4 lug 2017, 19:52

flou ha scritto:Sig. Biscuso buongiorno. La mio richiesta di consiglio e' a proposito dei legni di un Beretta S 56 in cal. 12 monogrillo. Nonostante l'arma abbia sparato credo non piu di 100 cartucce per cui veramente nuova,noto nel calcio e nell'astina una "perdita di tono",il classico colore dell'epoca ( non ricordo con precisione ma credo abbia una trentina d'anni) si e' un po' come dire OPACIZZATO.Non intendo assolutissimamente toccare detti legni (mi diverto nel FAI DA TE portando al vergine legni di vecchie armi che sono messi male e cerco di ridargli vita rifinendoli con il solo true oil) in primis perche sono veramente allo stato del nuovo e la seconda motivazione e' perche perderei in fatto di originalita'. La mia domanda e' se posso passare un eventuale prodotto che possa restituire un poco di brillantezza/tonalita' senza intaccare o rovinare minimamente i legni stessi ( cera, olio, non saprei). Purtroppo per ora non posso allegare foto in quanto il sistema mi dice che superano la grandezza massima consentita di 500 kbit . Appena possibile lo faro', Intanto provo ad inviare questa discussione malgrado sia senza foto ,anche per "testare" il sito e vedere se ho capito come si fa. Grazie, Giuliano

Ciao,
senza vedere risulta un pò arduo dare consigli.
Prova ad aprire le foto con Picture e poi con 'ridimensiona', abbassi i pixel.
Se la verniciatura fatta all'epoca a poliestere è intatta, di colore giallognolo, è inutile qualunque trattamento in quanto il legno non la assorbirà.
Altrimenti devi toglierla con lo sverniciatore, dare un mordente noce e finirla a TruOil.
Cordialità
Bruno
"la Libertà è reale dove è possibile esprimersi senza censure, chiunque dovesse impedirla o porre limiti al pensiero altrui commette un delitto di estrema gravità. L'autoritarismo e le dittature non consentono il propagarsi delle idee e degli scritti." BBG
Avatar utente
Bruno Biscuso
Moderatore
 
Messaggi: 2111
Iscritto il: sab 14 gen 2012, 22:47
Località: SALENTO - Terra del Sole e degli Ulivi N. 40°23' E. 018° 18'
età: 64
prov.: LE

Re: S 56

Messaggio da leggereda flou » mar 4 lug 2017, 21:14

Sig. Bruno,la sua procedura di sverniciatura e finitura a true oil e' quella che uso infatti per rifare legni messi male o che comunque usurati o segnati( mi diletto nel fai da te ma i risultati non sono sicuramente,ahime', come i suoi !!!!e ci mancherebbe ).I legni in questione dell'S 56,nuovi, come detto hanno un effetto opaco che a me potrebbe sembrare un poco innaturale ma non tali da non poter andare o subire alterazioni.Se come speravo con una passata di prodotto potevano riacquistare un po di vita bene altrimenti fa nulla.Puo' anche essere che, abituato a vedere legni appunto finiti con true oil e di conseguenza brillanti,questi dell'S 56 mi sembrino un po giu' di tono ma e' possibile se non probabile che mi sbagli.L'interrogativo che le ho posto e' scaturito dalla vista di alcuni suoi restauri che confermano la sua competenza nel settore ,interrogativo al quale gia' con il poco che le avevo mandato lei ha comunque cercato di risolvere. Provvedero' appena possibile a ridimensionare le foto cosi' da poterle inserire. Pertanto per ora la ringrazio tanto per la risposta datami e alla prossima.
Giuliano
flou
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun 3 lug 2017, 10:34
età: 45
prov.: rm


Torna a RESTAURI



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite