Il "monumento" della cucina Picena...

Tutte le ricette conosciute e da 'rubare' alle nostre nonne per conservare quella cultura provinciale che riporta ancora a noi 'fragranze' e sapori 'veri'.

Il "monumento" della cucina Picena...

Messaggio da leggereda Picus Viridis » lun 23 apr 2012, 15:35

La classicissima "oliva fritta all'ascolana", presenza costante e fedele sulle tavole delle nostre zone ad ogni festa religiosa, compleanno, aperitivi ecc.
Tradizione antichissima, ogni famiglia ha la sua variante: mia madre aggiunge all'impasto un poco di besciamella, mia suocera invece un poco di mortadella...
La frittura andrebbe effettuata in olio d'oliva ma, considerati i tempi...
Unico ingrediente rigorosamente insostituibile: la tenera ascolana d.o.p.

PS: variante costiera sambenedettese al ripieno di pesce... squisita...
Allegati
ofa.jpg
ofa.jpg (67.29 KiB) Osservato 2224 volte
Iterum rudit Leo...
Avatar utente
Picus Viridis
Fondatore Club
 
Messaggi: 207
Iscritto il: mer 11 gen 2012, 18:18
Località: Regio V Picenum
età: 46
prov.: AP

Re: Il "monumento" della cucina Picena...

Messaggio da leggereda gimmy » mar 24 apr 2012, 7:58

Picus Viridis ha scritto:La classicissima "oliva fritta all'ascolana", presenza costante e fedele sulle tavole delle nostre zone ad ogni festa religiosa, compleanno, aperitivi ecc.
Tradizione antichissima, ogni famiglia ha la sua variante: mia madre aggiunge all'impasto un poco di besciamella, mia suocera invece un poco di mortadella...
La frittura andrebbe effettuata in olio d'oliva ma, considerati i tempi...
Unico ingrediente rigorosamente insostituibile: la tenera ascolana d.o.p.

PS: variante costiera sambenedettese al ripieno di pesce... squisita...

Scusa Picus ma non hai descritto con cosa deve essere fatto l'impasto, farina, patate ecc. Eppoi l'oliva ascolana com'è?
Avatar utente
gimmy
 
Messaggi: 49
Iscritto il: lun 9 gen 2012, 12:44
Località: Verona
età: 48
prov.: VR

Re: Il "monumento" della cucina Picena...

Messaggio da leggereda Andrea (PE) » mar 24 apr 2012, 17:25

gimmy ha scritto:
Picus Viridis ha scritto:La classicissima "oliva fritta all'ascolana", presenza costante e fedele sulle tavole delle nostre zone ad ogni festa religiosa, compleanno, aperitivi ecc.
Tradizione antichissima, ogni famiglia ha la sua variante: mia madre aggiunge all'impasto un poco di besciamella, mia suocera invece un poco di mortadella...
La frittura andrebbe effettuata in olio d'oliva ma, considerati i tempi...
Unico ingrediente rigorosamente insostituibile: la tenera ascolana d.o.p.

PS: variante costiera sambenedettese al ripieno di pesce... squisita...

Scusa Picus ma non hai descritto con cosa deve essere fatto l'impasto, farina, patate ecc. Eppoi l'oliva ascolana com'è?


Ha "occultato" volutamente gli ingredienti e la preparazione....ci fà solo venire l'acquolina in bocca. :mrgreen:
Ciao

Andrea


L' uomo più saggio non è colui che sà....ma chi sà di NON sapere.
Avatar utente
Andrea (PE)
Moderatore
 
Messaggi: 634
Iscritto il: dom 8 gen 2012, 19:03
Località: Pescara
età: 40

Re: Il "monumento" della cucina Picena...

Messaggio da leggereda Picus Viridis » mar 24 apr 2012, 18:05

Come già descritto le “variazioni sul tema” sono innumerevoli, praticamente uniche di famiglia in famiglia, gli ingredienti sono sempre piuttosto segreti e si tramandano di generazione in generazione.
Comunque mia madre solitamente usa rosolare, in quantità più o meno uguali, dadoni di carni magre di pollo, maiale e vitellone, in olio d'oliva, sale e un pizzico di noce moscata, qualche odore ed una sfumatura di vino bianco...
Dopo la rosolatura il tutto viene macinato aggiungendo uova fresche, parmigiano grattugiato e, come detto, poca besciamella ed ecco pronto il ripieno...

http://www.agrario-ulpiani.it/Ricetta.html
Iterum rudit Leo...
Avatar utente
Picus Viridis
Fondatore Club
 
Messaggi: 207
Iscritto il: mer 11 gen 2012, 18:18
Località: Regio V Picenum
età: 46
prov.: AP

Re: Il "monumento" della cucina Picena...

Messaggio da leggereda Picus Viridis » mar 24 apr 2012, 18:06

Allego anche quest'altro ottimo link dell'Istituto Agrario "Ulpiani" di Ascoli Piceno che illustra benissimo le peculiarità della "tenera ascolana"...

http://www.agrario-ulpiani.it/Varieta.html
Iterum rudit Leo...
Avatar utente
Picus Viridis
Fondatore Club
 
Messaggi: 207
Iscritto il: mer 11 gen 2012, 18:18
Località: Regio V Picenum
età: 46
prov.: AP


Torna a Ricette Tipiche Salentine, oltre quelle Italiane e Locali



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite