Identificazione Doppietta ritrovata

In questa Sezione si tratteranno argomenti relativi alle Armi da Fuoco, ai Produttori, ed alla documentazione Storica e Tecnica.

Identificazione Doppietta ritrovata

Messaggio da leggereda AndreaG » dom 8 apr 2018, 13:40

Buongiorno a tutti,

avrei bisogno del vostro aiuto per identificare una doppietta rinvenuta in soffitta a casa di mio nonno e probabilmente appartenuta al mio bisnonno.

È una doppietta cani esterni cal .12 camera 70 con 4 chiusure. Le canne dovrebbero essere Acer Cockerill e sulla bindella è riporta la scritta F. Dumoulin & C. Le Liege.

Sulle canne vi è inoltre una scritta curiosa: Fucile Special Cree pour Frat. Stanzani Bologna.

Ho letto che Stanzani BOLOGNA produceva ottime armi e che acquistava le canne in Inghilterra o Belgio, ma non capisco proprio se questa fosse una doppietta donata a Stanzani dalla Dumoulin o cosa.. le punzonature comunque sono Belga.

Se qualcuno sapesse indicarmi qualche informazione in più, mi piacerebbe ricostruire la storia di questo fucile..

Vi ringrazio anticipatamente.
Buona domenica..

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
AndreaG
 
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 8 apr 2018, 11:45
età: 36
prov.: BG

Re: Identificazione Doppietta ritrovata

Messaggio da leggereda Bruno Biscuso » dom 8 apr 2018, 17:56

AndreaG ha scritto:Buongiorno a tutti,

avrei bisogno del vostro aiuto per identificare una doppietta rinvenuta in soffitta a casa di mio nonno e probabilmente appartenuta al mio bisnonno.

È una doppietta cani esterni cal .12 camera 70 con 4 chiusure. Le canne dovrebbero essere Acer Cockerill e sulla bindella è riporta la scritta F. Dumoulin & C. Le Liege.

Sulle canne vi è inoltre una scritta curiosa: Fucile Special Cree pour Frat. Stanzani Bologna.

Ho letto che Stanzani BOLOGNA produceva ottime armi e che acquistava le canne in Inghilterra o Belgio, ma non capisco proprio se questa fosse una doppietta donata a Stanzani dalla Dumoulin o cosa.. le punzonature comunque sono Belga.

Se qualcuno sapesse indicarmi qualche informazione in più, mi piacerebbe ricostruire la storia di questo fucile..

Vi ringrazio anticipatamente.
Buona domenica..

Immagine

Immagine

]

Dumolin è stata un'importante famiglia di produttori di armi di Liegi.
Negli anni successivi alla WW1 era consueto che gli importatori, come nel caso di Stanzani, si facessero inserire una scritta con l'incisione del loro nome.
Anch'io ne possiedo una doppietta a spillo del 1860 c., giunta nelle mie mani originale in tutto.
Questa sembrerebbe sia stata rimessa a nuovo nei legni e la bascula lasciata color acciaio, per fortuna che le canne non sembrano rimbrunite.
Allegati
dumoulin fr and cie action-01.jpg
dumolin1.JPG
Cordialità
Bruno
"la Libertà è reale dove è possibile esprimersi senza censure, chiunque dovesse impedirla o porre limiti al pensiero altrui commette un delitto di estrema gravità. L'autoritarismo e le dittature non consentono il propagarsi delle idee e degli scritti." BBG
Avatar utente
Bruno Biscuso
Moderatore
 
Messaggi: 2111
Iscritto il: sab 14 gen 2012, 22:47
Località: SALENTO - Terra del Sole e degli Ulivi N. 40°23' E. 018° 18'
età: 64
prov.: LE

Re: Identificazione Doppietta ritrovata

Messaggio da leggereda AndreaG » dom 8 apr 2018, 18:23

Buonasera Bruno,
grazie per la celere risposta, quindi in pratica sono doppiette che Stanzani acquistava per rivendere mentre produceva le sue.
Le canne fortunatamente sono ancora in ottime condizioni internamente, il calcio sembra più bello di quanto è.. ha anche una crepa da verificare.. inoltre le chiusure non sono perfette.
grazie ancora delle informazioni..
AndreaG
 
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 8 apr 2018, 11:45
età: 36
prov.: BG

Re: Identificazione Doppietta ritrovata

Messaggio da leggereda Bruno Biscuso » dom 8 apr 2018, 18:50

AndreaG ha scritto:Buonasera Bruno,
grazie per la celere risposta, quindi in pratica sono doppiette che Stanzani acquistava per rivendere mentre produceva le sue.
Le canne fortunatamente sono ancora in ottime condizioni internamente, il calcio sembra più bello di quanto è.. ha anche una crepa da verificare.. inoltre le chiusure non sono perfette.
grazie ancora delle informazioni..

Il calcio "è bello..." in quanto è stato raffinato e verniciato a spruzzo dopo il rifacimento dello zigrino.
Sembrerebbe che il lavoro sia stato effettuato in casa, non credo da un armaiolo, salvo il legno probabilmente rifatto nel gardonese.
Il restauro doveva prevedere una tiratura a tampone a gommalacca. Così perdono valore le armi...
Cordialità
Bruno
"la Libertà è reale dove è possibile esprimersi senza censure, chiunque dovesse impedirla o porre limiti al pensiero altrui commette un delitto di estrema gravità. L'autoritarismo e le dittature non consentono il propagarsi delle idee e degli scritti." BBG
Avatar utente
Bruno Biscuso
Moderatore
 
Messaggi: 2111
Iscritto il: sab 14 gen 2012, 22:47
Località: SALENTO - Terra del Sole e degli Ulivi N. 40°23' E. 018° 18'
età: 64
prov.: LE

Re: Identificazione Doppietta ritrovata

Messaggio da leggereda AndreaG » dom 8 apr 2018, 20:49

Grazie mille Bruno, per me ha più un valore affettivo non so quanto possa valere..
Ha qualche consiglio su come capirne l’anno di costruzione? Purtroppo non ci sono punzonature con l’anno sul fucile..
AndreaG
 
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 8 apr 2018, 11:45
età: 36
prov.: BG

Re: Identificazione Doppietta ritrovata

Messaggio da leggereda mario pinna » dom 8 apr 2018, 21:27

Potrebbe essere del 1924, basandoci sul fatto che il calibro dentro un rombo è stato impresso in quel modo dal 1892 al 30-06 1924;
Il peso delle canne P.1K668 senza la virgola parte dal 30-06-1924 in poi;
Diametro e lunghezza di camera di cartuccia, il Banco di Liegi ha adottato quel modo dal 1892 al 30-06-1924;
la strozzatura fino al 30-06-1924 era indicata come per la camera di cartuccia, successivamente singola su ogni canna.
La doppietta in argomento si trova nel mezzo dei cambiamenti.
Cordiali saluti. m.p.
Avatar utente
mario pinna
Collaboratore
 
Messaggi: 298
Iscritto il: dom 21 gen 2018, 17:45
Località: Usini
età: 62
prov.: SS

Re: Identificazione Doppietta ritrovata

Messaggio da leggereda AndreaG » dom 8 apr 2018, 22:05

Grazie Mario.. gentilissimo!!
AndreaG
 
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 8 apr 2018, 11:45
età: 36
prov.: BG


Torna a STORIA DELLE ARMI DA FUOCO E DOCUMENTI



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite