Beretta for ever

Forum dedicati ai Fucili a canna liscia ed al Tiro a Piattello

Beretta for ever

Messaggio da leggereda Andrea (PE) » ven 14 nov 2014, 20:16

Avete visto che chicca ha tirato fuori la Beretta...???
Ovviamente ognuno ha i suoi gusti, voi cosa ne pensate di questo parallelo "Americano" ?

http://www.beretta.com/en/486-by-marc-newson/
Ciao

Andrea


L' uomo più saggio non è colui che sà....ma chi sà di NON sapere.
Avatar utente
Andrea (PE)
Moderatore
 
Messaggi: 634
Iscritto il: dom 8 gen 2012, 19:03
Località: Pescara
età: 40

Re: Beretta for ever

Messaggio da leggereda Bruno Biscuso » ven 14 nov 2014, 23:40

BERETTA 486,
BELLA..., stupenda A&D in unn armonia di curve seducenti.
Sarei curioso di vedere lo schema della meccanica interna, sperando che non abbia ricalcato le serie 400.
Grazie Andrea della 'chicca'.
Cordialità
Bruno
"la Libertà è reale dove è possibile esprimersi senza censure, chiunque dovesse impedirla o porre limiti al pensiero altrui commette un delitto di estrema gravità. L'autoritarismo e le dittature non consentono il propagarsi delle idee e degli scritti." BBG
Avatar utente
Bruno Biscuso
Moderatore
 
Messaggi: 2111
Iscritto il: sab 14 gen 2012, 22:47
Località: SALENTO - Terra del Sole e degli Ulivi N. 40°23' E. 018° 18'
età: 64
prov.: LE

Re: Beretta for ever

Messaggio da leggereda Dinamite » mer 4 mar 2015, 14:39

A me non piace. Preferisco il modello 486 standard: molto ma molto piu' elegante, secondo me. In generale non mi piace l' eccesso.
Dinamite
 
Messaggi: 92
Iscritto il: lun 14 mag 2012, 18:57
età: 47
prov.: CB

Re: Beretta for ever

Messaggio da leggereda expressboy » mer 4 mar 2015, 15:37

Le novità sono sempre ben accette, premetto che non ho mai preso in mano i fucile, quindi non ne conosco il bilanciamento, il peso , ne tantomeno l’organizzazione meccanica, quindi il mio è un giudizio puramente estetico.
Per Beretta, cercare di “imporre “ un nuovo modello di round body lo vedo più come un esercizio di stile che come un progetto definitivo, nel senso che Beretta non si può e non deve fermarsi a questo prototipo se vuole rimanere in gara con i grandi costruttori inglesi sempre, giustamente, molto ben ancorati alla tradizione.
Io vedo una chiavetta assolutamente disarmonica, bello il tentativo di fare tutto senza spigoli, ma la mancanza della codetta mi agita e mi intozzisce la vista superiore, il monogrillo su un parallelo è assolutamente inappropriato, in più con un’incisione orientaleggiante strizza chiaramente l’occhio ai mercati asiatici e pocoagli europei, e poi cosa dire delle canna made in USA…….. bisognava andare in America per avere delle canne buone ?? in Beretta si sono completamente rimbambiniti ?? credo non sia nemmeno demibloc;non sottovaluterei nemmeno le linee di accoppiamento bascula calcio , che sanno tanto di automatico, due piastrine e via lo personalizzo nel pitch e nella piega …… che dire poi del ponticello, discretamente tozzo per un fucile da 20k eurozzi. Mi piacerebbe vedere la meccanica se è veramente un nuovo progetto, ma conoscendo Beretta, che ultimamente è sempre più industria e meno artigianato di gran classe credo che abbia sfruttato la base della 486 normale che è fatta niente popò di meno che dalle sorelle Fausti .
Chiaro , fossi un emiro o un magnate russo ne comprerei due o tre ma solo così per sfizio giusto per avere l’ultimo modello da far vedere agli amici .

Ciao Bernardo
Ma un asin bigio, rosicchiando un cardo tutto quel chiasso ei non degnò d'un guardo
e a brucare serio e lento seguitò
expressboy
Collaboratore
 
Messaggi: 224
Iscritto il: sab 1 set 2012, 16:17
età: 46
prov.: fi

Re: Beretta for ever

Messaggio da leggereda Dinamite » mer 4 mar 2015, 17:19

Non credo che meccanica e canne abbiano qualcosa a che fare con Fausti. La collaborazione con Fausti, se ho ben capito, e' ridotta alla produzione della bascula ( di fatto quella della doppietta Dea, a occhio e croce direi). Il meccanismo invece e' Beretta. Le canne Tribloc sono di livello qualitativo e finezza superiore alle monoblock ed una via di mezzo rispetto alle molto piu' costose demi-bloc. Anche qui niente di nuovo ma "semplicemente" una nuova tecnica industriale al passo coi tempi. Le vecchie Bernadelli ed alcune Zoli (come quella che ho io) avevano le canne integrali che invece del manicotto dove si innesta la canna e crea quel poco fine "taglio" verso la fine della camera di scoppio che nessuna greca al mondo potra' abbellire piu' di tanto, hanno una specie di piccoli ramponi che si vanno ad "incastrare" su un piano comune. GLi unici che sono riusciti ad eliminare la visibilita' del manicotto nelle mono-block sono i giapponesi (Miroku/Browning). Le doppiette Beretta del passato dalla 410 alla 451, passando per tutte quelle intermedie, avevano tutte le canne monoblock e questo era un limite, specialmente per la costosa 451. Le incisioni, secondo me, non trasformano un' arma normale in arma fine, determinate soluzioni tecniche e di lavorazione si. La 486 per me e' molto piu' fine di qualunque Fausti round body con canne monobloc. E comunque una Dea British con possibilita' di selezionare estrattori manuali o semplici costa di listino oltre 11000 euro ed ha sempre quelle canne monobloc! Il modello base, molto base direi, costa oltre 3700. La 486 che invece, oltre alle canne Triblock, ha pure un meccanismo piu' raffinato con la possibilta' di scegliere tra estrattori auto o semplici, piu' incisione floreale misurata e di buon gusto e legni buoni costa solo 200 euro in piu'. L' unica cosa che non mi piace e' l' adozione delle camere magnum. Le strozzature fisse si possono avere.
Piacerebbe anche a me il bigrillo ma ormai la caccia oggi e' molto piu' specialistica ed il bigrillo non e' piu' tanto necessario. Parlo in generale ovviamente. Nel mio caso specifico non e' una questione di moda o nostalgia ma e' proprio utile (e se vuoi te lo spiego ma anche qui ho trovato una soluzione insospettabile per il semiauto tranne che per poche situazioni "critiche"). Ma a quanta gente serve veramente il bigrillo?
Dinamite
 
Messaggi: 92
Iscritto il: lun 14 mag 2012, 18:57
età: 47
prov.: CB

Re: Beretta for ever

Messaggio da leggereda Dinamite » mer 4 mar 2015, 17:41

Ecco una foto del meccanismo che, secondo me, e' piu' simile a un "trigger plate" (la round action vera) che una "boxlock".
Allegati
action_.jpg
Dinamite
 
Messaggi: 92
Iscritto il: lun 14 mag 2012, 18:57
età: 47
prov.: CB

Re: Beretta for ever

Messaggio da leggereda Bruno Biscuso » mer 4 mar 2015, 23:14

Dinamite ha scritto:Ecco una foto del meccanismo che, secondo me, e' piu' simile a un "trigger plate" (la round action vera) che una "boxlock".

Un meccanismo 'racchiuso' in una scatola di scatto non consueto con i modelli precedenti.
Bisognerebbe visionarlo dal vivo per poter verificare se col tempo e con l'usura le parti che consentono lo scatto del meccanismo di sparo possano essere riparate da un armaiolo.
Comunque, mi sembra una buona meccanica.
Cordialità
Bruno
"la Libertà è reale dove è possibile esprimersi senza censure, chiunque dovesse impedirla o porre limiti al pensiero altrui commette un delitto di estrema gravità. L'autoritarismo e le dittature non consentono il propagarsi delle idee e degli scritti." BBG
Avatar utente
Bruno Biscuso
Moderatore
 
Messaggi: 2111
Iscritto il: sab 14 gen 2012, 22:47
Località: SALENTO - Terra del Sole e degli Ulivi N. 40°23' E. 018° 18'
età: 64
prov.: LE

Re: Beretta for ever

Messaggio da leggereda micheles » dom 6 nov 2016, 18:56

Sublime
micheles
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sab 5 nov 2016, 19:37
età: 48
prov.: CT


Torna a FUCILI DA CACCIA - 'BEST GUNS' - TIRO



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron